STORIA, NATURA E SPELEOLOGIA SUL CARSO DI DUINO

di DARIO MARINI de CANEDOLO Anno Pubblicazione 2004

Viene descritto il complesso di sentieri realizzati dall’esercito austro-ungarico per raggiungere, dalla linea ferroviaria, le posizioni sull’Ermada, ritrovati e ripristinati dal Gruppo. Il volume è corredato con i rilievi delle principali grotte naturali presenti in zona, tra le quali la nota Alexander Hoehle e la Grotta del Boscaiolo di Duino, nella quale sono stati rinvenuti i resti di un individuo d’epoca longobarda, oggetto di uno studio eseguito dall’Università di Pisa secondo le più avanzate tecniche d’indagine antropologica. completa il quadro informativo una pregevole carta a piccola scala nella quale sono indicati numerosi punti notevoli presenti sul territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gruppo speleologico Flondar